Come cambiare gli ammortizzatori alla Fiat Palio

di Antonio Lanz tramite: O2O difficoltà: facile

Nel 1996 debutta sul mercato nazionale italiano l'automobile Fiat Palio, essa viene descritta come la degna erede della Duna, ma non ha ricevuto il successo auspicato. Anch'essa come tutto le auto, ha bisogno di manutenzione, per tenere sempre al meglio le sue prestazioni, tra i vari pezzi che vanno cambiati nel corso degli anni, ci sono gli ammortizzatori. Essi servono ad aumentare la stabilità all'auto e dandole un'ottima tenuta di strada, quindi se si usurano, necessitano della sostituzione. La guida sottostante, spiega passo dopo passo, come cambiare gli ammortizzatori alla Fiat Palio. .

1 Prima di adoperarsi nell'acquisto di nuovi ammortizzatori, è buona cosa informarsi su quali siano quelli più adatti, quindi meglio chiedere a chi ne è del settore. Fatto ciò, l'auto andrà posizionata su una superficie piana, dove il passaggio successivo sarà l'allentamento dei dadi che sorreggono il pneumatico della vettura. Ricordarsi allora di posizionare il cric nel giusto punto dell'auto e proteggerlo con rampe o cavalletti.

2 Con l'individuazione delle scosse, si procederà a rimuovere le ruote, subito dopo gli shock verranno fissati con un bullone verticale, quest'ultimo sarà estratto dal tronco o dal vano motore. Si andrà avanti con l'allentamento dei bulloni mediante una presa ed un cricchetto, girandoli in maniera antioraria. Verranno ingrassati con dei liquidi penetranti gli stessi bulloni, per far sì che la ruggine sia eliminata.

Continua la lettura

3 Tramite un set da presa o uno splitter, si andrà a sbloccare il dado, esso servirà per preparare la scossa alla sospensione, fatto questo, si potrà rimuovere dal perno.  Se per caso, non ci fosse lo spazio per poter usufruire dello splitter, c'è la soluzione alternativa, ovvero un solvente penetrante che una volta applicato, tramite una torcia riscalderà il dado.  Approfondimento Come cambiare gli ammortizzatori della Renault Megane (clicca qui) Sarà effettuata la stessa procedura anche per il dado posizionato in alto, ricordandosi sempre l'ordine di ogni dado.  Andrà poi rimosso l'ammortizzatore dai bulloni sia inferiori che superiori, quando si dovranno installare le nuove scosse.  La procedura per installare il nuovo shock poi, dovrà essere inversa, dove servirà anche una maggiore pressione, per dare la giusta presa di posizione alla scossa.  Si procederà con il fissaggio dei dadi sui bulloni, azione che si andrà a ripetere anche per gli altri ammortizzatori.  Il passo finale sarà il rimettere i pneumatici posteriori per poi serrare i dadi, si finirà il tutto con il posizionare l'auto al livello del suolo.

Come sostituire la frizione alla Fiat Punto Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Punto Evo Come sostituire gli ammortizzatori a una BMW Serie 1 Come sostituire il cambio della Fiat Punto Evo

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli