Come Controllare Il Funzionamento Di Una Candeletta

di Alessandro Wjan difficoltà: media

Come Controllare Il Funzionamento Di Una Candeletta Le candelette, presenti unicamente nei motori Diesel, ovvero a gasolio, non sono altro che elementi incandescenti alimentati dall'impianto elettrico del veicolo ed hanno il compito di agevolare l'avviamento del motore soprattutto alle basse temperature. Come è noto, infatti, i motori Diesel sfruttano il sistema della cosi detta "accensione spontanea", dove il combustibile, dunque il gasolio, viene acceso tramite la combustione dell'aria iniettata all'interno del cilindro ad una pressione elevatissima capace di farla incendiare, andando ad innescare anche la combustione dello stesso carburante. Quando ci si trova alle basse temperature, le candelette hanno proprio il compito di riscaldare preliminarmente il gasolio che poi viene spinto all'interno del cilindro dall'iniettore dove, trovando l'aria già compressa ed incandescente, innesca la combustione avviando il ciclo di alimentazione del motore.

Va dunque da sè, che le candelette sono elementi essenziali per il corretto funzionamento del motore, ed il loro mantenimento in efficienza diviene dunque indispensabile onde evitare guasti durante i nostri spostamenti sulle quattro ruote.

Ma entriamo ora nel dettaglio della nostra guida e vediamo come controllare il funzionamento di una candeletta.

Assicurati di avere a portata di mano: Un filo elettrico Chiave 8 o 10 (in base al tipo di candeletta) Cavetti batteria Amperometro

1 Per prima cosa tengo a far presente che ogni operazione da eseguire sul motore, ivi compresa la verifica del funzionamento delle candelette, è bene svolgerla con il motore a riposo da diversi minuti e dunque freddo. Ciò sia al fine di far ristabilire il corretto livello dei liquidi, sia per evitare scottature nel contatto con le varie componenti soggette a riscaldamento durante l'operatività del propulsore.

Detto ciò, la prima cosa da fare è aprire il vano motore, tirando l'apposita leva che non troviamo mai quando la cerchiamo, essendo generalmente, e aggiungerei sperabilmente, poco usata. Aperto il cofano, l'individuazione delle candelette è cosa assai facile, essendo esse ubicate sopra la testata del motore e dunque visibili non appena rimosso il coperchio in plastica posto a copertura delle medesime. A questo punto basterà rimuovere i vari contatti elettrici posti su di esse e saremo pronti a cominciare le nostre verifiche di funzionamento.

2 PRIMO METODO

Cofano aperto, coperchio rimosso, candelette ben esposte sotto i nostri occhi, il primo metodo ed anche il più facile da eseguire, ci consente una preliminare verifica di funzionamento senza neppure dover smontare le componenti in parola. Utilizzando il cavo elettrico di cui all'elenco dell'attrezzatura necessaria all'intervento che trovate in calce alla presente guida, infatti, basterà collegarne un'estremità al polo positivo della batteria e mettendo l'altra estremità in contatto con la candeletta che vogliamo testare. Se si innescheranno una serie di scintille, significherà che vi è corretto passaggio di corrente e, dunque, un positivo funzionamento della candeletta.

Continua la lettura

3 SECONDO METODO

Un'altra operazione che è possibile eseguire consiste nello smontare tutte le candelette dalla loro sede, ovviamente mediante l'utilizzo delle chiavi da 8 o da 10 a seconda delle dimensioni.  Rimosse dalle loro sedi, collegate i cavi della batteria alla candeletta che volete controllare, posizionando il cavo del polo negativo sul dado e quello del polo positivo all'estremità superiore della candeletta medesima.  Approfondimento Come cambiare le candele al BMW serie 1 (clicca qui) Se questa funziona correttamente, diventerà in pochi secondi rossa nella parte inferiore, generando calore (attenti a non scottarvi!!).  Ciò indicherà dunque un corretto passaggio di corrente ed una adeguata risposta in termini di riscaldamento, e dunque di funzionamento, di quanto oggetto di nostra verifica.. 

4 TERZO METODO

Il terzo ed ultimo metodo che affronteremo per il controllo del funzionamento di una candeletta è anche quello più articolato ma al contempo accurato ed efficace, consentendo di determinare il corretto assorbimento di corrente da parte degli stessi elementi dell'impianto elettrico, parametro principale per la valutazione della corretta efficienza di tali componenti.

Prima di iniziare, occorre ricercare, su internet o sui manuali tecnici del proprio veicolo, il valore di assorbimento delle candelette espresso in àmpere. Tale valore, moltiplicato per il numero di candelette di cui è dotato il nostro motore, deve poi essere il medesimo riscontrato dall'amperometro, pena il mal funzionamento di uno o più dei componenti elettrici in argomento. Se ad esempio stiamo intervenendo su un motore dotato nel complesso da quattro candelette, ognuna delle quali richiede l'assorbimento di cinque àmpere, collegando il nostro amperometro alla linea delle candelette dovremo leggere un assorbimento di complessivi 20 àmpere. Un dato inferiore indicherebbe il mal funzionamento del sistema di preriscaldamento.

Va ricordato infine che l'individuazione della candeletta difettosa è pressoché irrilevante, in quanto la sostituzione delle candelette deve essere effettuata in contemporanea per tutte, garantendo la corretta efficienza ed esecuzione delle fasi di avvio del motore per ogni cilindro del nostro bolide.

Non dimenticare mai: E' doveroso ricordare che ognuna di queste soluzioni consente di verificare la funzionalità della candeletta, ma non la sua corretta efficienza, sia in termini di riscaldamento che di corretto assorbimento di energia. Tali verifiche possono essere effettuate solo in officina mediante l'utilizzo di apposite apparecchiature di diagnostica dell'impianto elettrico dei veicoli a motore DIesel.

Come far partire una moto ingolfata Come cambiare il filtro gasolio alla Citroen C4 Picasso Come pulire un motore a scoppio Come verificare se l'elettrcità arriva alla candele

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili