Come regolare gli ammortizzatori della moto

di Matteo D. difficoltà: media

Come regolare gli ammortizzatori della moto Se abbiamo una moto ed intendiamo regolare gli ammortizzatori secondo le nostre esigenze, modificando gli standard preimpostati dalla casa costruttrice, possiamo farlo in modo semplice e corretto. La regolazione può avvenire in egual modo su entrambi, vale a dire su quello anteriore e posteriore. Ecco allora una guida su come regolare gli ammortizzatori della moto.

1 Come regolare gli ammortizzatori della moto Il primo passo fondamentale è quello di sostenere la moto per evitare che possa cadere durante l'operazione di regolazione. Per tenerla in equilibrio indipendentemente dal cavalletto, possiamo utilizzare dei mattoni, delle zeppe di legno massiccio o un cavalletto specifico per sostenere le moto. Dopo esserci assicurati dell' equilibrio e della posizione perfettamente orizzontale, si inizia il lavoro con lo smontaggio della sella dopo di chè, utilizzando la speciale chiave con prolunga in dotazione nel kit attrezzi si procede alla regolazione agendo sul crick di carica della molla di tensione.

2 Come regolare gli ammortizzatori della moto Per regolare la molla non bisogna far altro che avvitare o svitare il dado di registro. La vite va svitata in senso antiorario ed è fatta a scatti per cui minori sono i giri e minore sarà anche il carico della molla. Ovviamente man mano che si va avanti la molla va maggiormente in tensione. Per iniziare la selezione della regolazione del dado diciamo che, la moto di fabbrica è regolata in posizione tre e noi ne possiamo utilizzare ben sette diverse tra loro tenendo conto che, si parte da un minimo di un giro e si arriva proprio a sette. Terminata la fase di regolazione della molla, a seconda di come la svitiamo, conviene una buona lubrificazione. Per far penetrare l’olio su tutte le facce della molla, allora conviene contare gli scatti partendo dallo standard di tre ed arrivare al massimo della tensione ovvero allo scatto sette.

Continua la lettura

3 Come regolare gli ammortizzatori della moto In questo modo, la molla assume una forma compatta ed è proprio su di essa che, si applica dell’olio specifico per lubrificarla al meglio.  Dopo aver inserito l'olio, si reimposta il dado allo standard di fabbrica o a quello da noi deciso.  Approfondimento Come cambiare gli ammortizzatori della Ford Fiesta (clicca qui) Questa manovra a ritroso del dado consente all'olio di posizionarsi per tracimazione su tutte le facce interne garantendo una lubrificazione uniforme, una funzione antiossidante ed antirottura.  E' tuttavia importante sottolineare che, non bisogna mai forzare il dado oltre lo scatto sette perchè la molla si potrebbe spezzare cosi, come non andare mai al di sotto dello scatto uno per evitare che l'asse centrale della molla possa sganciarsi del tutto facendola caricare a vuoto.. 

Come regolare il cavo della frizione dell'auto Come sostituire la frizione della Vespa 125 Manutenzione: Come riparare la Leva Della Frizione dell'auto Moto: come regolare forcelle anteriori e mono posteriore

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili