Come scegliere il giusto telo per coprire l'auto

di Giusy Spada difficoltà: facile

Come scegliere il giusto telo per coprire l'auto   intermediachannel.it Riuscire a mantenere la carrozzeria dell'auto pulita e riparata da polvere, foglie, resine o pollini delle piante, soprattutto se l'auto è nuova, può essere un'esigenza molto sentita.
Scegliere il telo giusto per coprire efficacemente l'auto non è difficile.
Vediamo come fare e quali sono gli accorgimenti da considerare per operare una buona scelta.

1 Consideriamo innanzitutto che un buon telo non deve dare problemi con la pioggia. Deve riparare l'auto, ma non bagnarsi all'interno, nemmeno quando lo si ripiega, altrimenti si corre il rischio che l'umidità crei delle muffe. Deve essere semplice e veloce da ripiegare e con un sistema che permetta di non far toccare parte esterna ed interna. Quindi, primo dettaglio: semplicità e praticità nel metterlo e toglierlo, senza bisogno di aiuti.
Un buon telo deve essere traspirante. Meglio un tessuto che non sia totalmente di plastica, sicuramente più economico, ma molto meno duraturo e affidabile.
L'interno felpato aiuta ad evitare graffi, seppur minimi, sulla carrozzeria. È un rischio che si corre se, quando il telo viene steso sull'auto, c'è qualche sassolino, sabbia o elemento duro sulla macchina, che finirà per essere trascinato sulla vernice.

2 Il telo per auto può essere esplicitamente creato per proteggere il veicolo che sosta all'esterno.
L'auto lasciata al riparo può essere protetta con un telo più economico, ma quella che deve restare alle intemperie ha bisogno di una protezione traspirante, che resista alle diverse temperature.
Se si vive in zone in cui il freddo, soprattutto di notte, arriva ad essere molto intenso, si dovrà tenerne conto e scegliere il telo in un materiale adatto alle basse temperature.
Naturalmente, stesso discorso per il contrario; se l'auto verrà spesso lasciata sotto il sole, saranno da preferire un tessuto ed un colore che tengano conto, per quanto è possibile, di questa situazione, altrimenti si corre il rischio che si incolli alla carrozzeria.

Continua la lettura

3 Riguardo alle misure ed alle dimensioni, non ci dovrebbero essere problemi.  Tutte le aziende di un certo livello che costruiscono teli per auto, provvedono a produrre articoli il più possibile adatti alla singola vettura.  Approfondimento Come scegliere il telo di copertura dell'auto (clicca qui) Normalmente basta fornire marca e modello, senza bisogno di prendere misure, per avere il telo perfettamente calibrato al proprio mezzo.
Se si intende lasciare l'auto ferma per diverso tempo in luoghi ventosi o particolarmente esposti alle intemperie, si possono richiedere corde aggiuntive per fissare in modo migliore e più stabile il telo alla carrozzeria
Per chi ci tiene, è anche possibile avere teli personalizzati con loghi o altro, su richiesta ai migliori produttori.
Inoltre, alcune aziende fanno avere piccoli campioni gratuiti del materiale col quale sono fatti i diversi modelli, in modo da poter scegliere solo dopo averli visionati.. 

4 L'auto lucida e pulita è un piacere ed una soddisfazione.
Un telo che aiuti a proteggerla può essere un buon investimento per evitare arrabbiature e continui lavaggi e lucidature.

Come cambiare l'olio motore della Ka Come rimuovere la ruggine dalla carrozzeria di un'auto Come eliminare le perdite d'olio dal motore dell'auto, dal differenziale e dalla scatola dello sterzo Come lucidare l'auto

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili