Come tutelarsi se l'acquirente non esegue il passaggio di proprietà

di Domenico B. difficoltà: media

Come tutelarsi se l'acquirente non esegue il passaggio di proprietà Quando si vende un veicolo la principale preoccupazione sarà quella di verificare che l'acquirente abbia effettuato il passaggio di proprietà. Infatti quando si acquista un veicolo usato, l'acquirente ha 60 giorni di tempo per registrare il passaggio di proprietà all'ufficio provinciale dell'ACI. Ma se l'acquirente non effettua tale procedura, il venditore potrebbe andare incontro a diversi problemi, per questo motivo, nei passaggi seguenti, vi daremo dei consigli su come tutelarsi se l'acquirente non esegue il passaggio di proprietà.

1 Come tutelarsi se l'acquirente non esegue il passaggio di proprietà L'acquirente se non esegue il passaggio di proprietà nei termini fissati dalla legge, ossia i 60 giorni, è soggetto a sanzioni amministrative; tuttavia le responsabilità civili e fiscali saranno ancora del venditore rimasto intestatario dell'auto al PRA a causa dell'inadempienza e della negligenza dell'acquirente. Esistono però delle vie d'uscita per evitare d'essere coinvolti in spiacevoli inconvenienti causati da terzi.

2 Come tutelarsi se l'acquirente non esegue il passaggio di proprietà Per tutelarsi il venditore può scegliere due strade diverse: può effettuare lui stesso la registrazione al PRA, oppure può ricorrere al giudice di pace. Nel primo caso il venditore dovrà presentare domanda di registrazione al Pubblico Registro Automobilistico dell'atto di vendita dietro il pagamento di alcune imposte: l'imposta Provinciale di Trascrizione, tasse di emolumenti ACI, circa 21 euro, le imposte di bollo per la registrazione al PRA di 29 euro circa. Questa prima soluzione è quella che vi consigliamo di seguire, dovrete sostenere una piccola spesa, magari dividendola con l'acquirente, ma sarete certi dell'avvenuto passaggio di proprietà e non vi dovrete più preoccupare di nulla.

Continua la lettura

3 Come tutelarsi se l'acquirente non esegue il passaggio di proprietà Tramite un giudice di pace, il venditore può ottenere una sentenza che attesti l'avvenuta vendita del veicolo purché si produca tutta la documentazione atta ad identificare l'acquirente; con tale sentenza il venditore può richiedere la registrazione al Pubblico Registro Automobilistico anche se i costi previsti sono sempre gli stessi.  La seconda soluzione proposta è quella che richiede molto tempo per essere portata a termine e non è sempre certo che si concluda nel migliore dei modi perché in mancanza di una documentazione completa e precisa il giudice non potrà fare nulla.  Approfondimento Come risparmiare sul passaggio di proprietà della moto (clicca qui) Come avete potuto leggere nella presente guida le strade per tutelarsi esistono e sono facilmente percorribili, l'importante è scegliere quella corretta e seguirla per tempo, non fate trascorrere molti giorni dalla vendita al passaggio di proprietà.. 

Come eseguire passaggio di proprietà auto Come comprare una macchina in Svizzera Come effettuare il passaggio di proprietà di un veicolo Come vendere in fretta un'auto

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili