Come Tutelarsi Se L'Acquirente Non Esegue Il Passaggio Di Proprietà

di Giorgio Martella difficoltà: media

Come Tutelarsi Se L'Acquirente Non Esegue Il Passaggio Di ProprietàLeggi Quando si vende un veicolo la principale preoccupazione sarà quella di verificare che l'acquirente abbia effettuato il passaggio di proprietà. Infatti quando si acquista un veicolo usato, l'acquirente ha 60 giorni di tempo per registrare il passaggio di proprietà all'ufficio provinciale dell'ACI. Ma cosa avviene se l'acquirente non effettua tale procedura?

1 L'acquirente se non esegue il passaggio di proprietà nei termini fissati dalla legge, ossia i 60 giorni, è soggetto a sanzioni amministrative; tuttavia le responsabilità civili e fiscali saranno ancora del venditore rimasto intestatario al PRA dell'auto a causa dell'inadempienza e della negligenza dell'acquirente.

2 Per tutelarsi il venditore può scegliere due strade diverse: può effettuare lui stesso la registrazione al PRA oppure può ricorrere al giudice di pace. Nel primo caso il venditore dovrà presentare domanda di registrazione al Pubblico Registro Automobilistico dell'atto di vendita dietro il pagamento di alcune imposte: l'imposta Provinciale di Trascrizione, tasse di emolumenti ACI, circa 21 euro, le imposte di bollo per la registrazione al PRA di 29 euro circa.

Continua la lettura

3 Tramite un giudice di pace il venditore può ottenere una sentenza che attesti l'avvenuta vendita del veicolo purché si produca tutta la documentazione atta ad identificare l'acquirente; con tale sentenza il venditore può richiedere la registrazione al Pubblico Registro Automobilistico anche se i costi previsti sono sempre gli stessi.. 

Come ritargare un ciclomotore usato Come risparmiare sul passaggio di proprietà della moto Come fare il passaggio di proprietà di un’auto Come eseguire passaggio di proprietà auto

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili